PATOLOGIE - DOLORE ARTICOLARE

I dolori articolari (o artralgie) sono dolori localizzati all’interno di una articolazione apparentemente sana, che non presenta segni o sintomi di artrite o gonfiori. Possono essere più o meno acuti e, molto spesso, sono accompagnati da sintomi di vario genere, che dipendono dalla condizione alla base che ha causato il dolore articolare stesso; è estremamente importante individuare quali siano le cause, in modo da poter intraprendere con tempestività un trattamento adeguato. Bisogna ricordare che, in alcuni casi, i dolori articolari sono un sintomo lieve che può essere alleviato adottando semplici rimedi casalinghi, mentre, in altri casi, quest’ultimo viene ricondotto ad una patologia alla base; è molto importante, proprio per questa ragione, non sottovalutare il sintoomo ma ricercarne sempre le origini Il dolore articolare è la sensazione di dolore o, comunque, di disagio, che viene avvertito in corrispondenza delle articolazioni, ovvero quelle strutture di contatto tra due o più ossa, come, ad esempio, l’anca, il ginocchio, la spalla, il gomito e la caviglia. Possono manifestarsi durante il movimento o anche in condizioni di riposo, inoltre, in alcuni casi, possono essere così intensi da limitare i movimenti; i sintomi che, in genere, vengono associati sono il disagio, la condizione di infiammazione, la rigidità e la sensazione di calore o di bruciore. Il dolore articolare, in genere, deriva dall’irritazione o dall’infiammazione di una delle strutture che compongono le articolazioni, vale a dire le cartilagini, i legamenti, i tendini, la membrana sinoviale ed altre ancora; l’irritazione o l’infiammazione di una di queste strutture può dipendere da disturbi e condizioni di vario genere, alcune più lievi, altre più gravi. Inoltre l’artralgia può essere una condizione contingente o cronica, tuttavia, in entrambi i casi, è estremamente importante rivolgersi ad un medico, il quale andrà ad effettuare una diagnosi e prescriverà, nel più breve tempo possibile, un trattamento adeguato. In genere, i sintomi associati alle artralgie si manifestano con modo diverso, che varia a seconda della condizione alla base da cui dipende il dolore articolare stesso; i sintomi più comuni sono il gonfiore e la condizione di rossore dell’area in cui si trova l’articolazione ed, in alcun casi, la febbre. Tali manifestazioni sono estremamente importanti, in quanto aiutano il medico ad effettuare una corretta diagnosi e ad individuare le cause del dolore stesso; altri sintomi sono la difficoltà di movimento e la rigidità dell’articolazione. A volte le sintomatologie associate possono manifestarsi in modo simultaneo, pur sembrando totalmente estranei a questo disturbo; tra queste ricordiamo il dolore addominale, i dolori muscolari, la condizione di secchezza della pelle, la sensazione di affaticamento, i sintomi influenzali, quali la febbre, i brividi, il mal di gola e il mal di testa, le eruzioni cutanee, l’aumento della diuresi ed altri ancora. In altri casi, infine, possono essere accompagnati da sintomi acuti che devono essere, necessariamente, ricondotti ad una condizione grave; proprio per questa ragione, è estremamente importante rivolgersi ad uno specialista: infatti, in alcuni casi, questa sensazione di dolore viene ricondotta a cause insignificanti, mentre, in altri casi, il dolore articolare può essere un sintomo di una condizione alla base che deve assolutamente essere trattata con tempestività. Le cause dei dolori articolari sono molteplici. Alcuni vengono ricondotti a condizioni lievi e insignificanti che possono essere affrontate con semplici rimedi casalinghi e con l’adeguato riposo; in altri casi, invece, possono essere dovuti a lesioni, traumi, lussazioni, infezioni, patologie croniche e malattie di altro genere, di conseguenza è estremamente importante, in questo secondo caso, intraprendere un trattamento adeguato con tempestività. Le lesioni e i traumi che si manifestano possono derivare, a loro volta, da contusioni, lussazioni, distorsioni, movimenti ripetitivi e diverse altre condizioni; le malattie infettive che possono avere associate le artralgie sono altrettanto numerose e tra queste ricordiamo anche l’influenza. Le cure per i dolori articolari vengono stabilite dal medico dopo aver individuato la causa di fondo del dolore stesso. Verrà effetuata una accurata anamnesi in cui si interroga il paziente circa l’intensità del dolore, la frequenza con cui il dolore si manifesta, la durata del dolore, i sintomi associati, eventuali condizioni che acuiscono il dolore e così via. E’ molto importante individuarne la causa, in quanto, in alcuni casi, potrebbe essere necessario intraprendere, il prima possibile, un trattamento adeguato; se si avvertono dolori articolari acuti, ripetuti o accompagnati da sintomi insoliti, bisogna, necessariamente, rivolgersi ad uno specialista, che se riterrà opportuno, intraprenderà trattamenti terapeutici differenti a seconda della patologia diagnosticata. E’ estremamente importante attenersi alle cure stabilite, in modo da ridurre il rischio di eventuali condizioni legate al dolore articolare; se si segue la cura prescritta dal proprio medico, al contrario, si riesce quasi sempre ad alleviare il dolore delle articolazioni. I rimedi casalinghi e naturali si rivelano, molto spesso, estremamente utili per contrastare condizioni di vario genere, perciò, anche per quanto riguarda i dolori articolari, si possono adottare alcuni rimedi; occorre ricordare, comunque, che i rimedi non sono assolutamente una alternativa alla terapia prescritta dal medico, ma possono semplicemente accompagnare la terapia stessa. Alcuni rimedi che possono essere adottati sono, tra gli altri, i bagni in acqua calda, gli impacchi ed i massaggi, tuttavia questi rimedi risultano essere efficaci soprattutto se la causa del dolore articolare è lieve, mentre possono non aver alcun effetto se la causa dei dolori articolari è una patologia alla base; proprio per questa ragione, bisogna ricordare che occorre innanzitutto intraprendere una terapia volta a contrastare la condizione alla base. In conclusione, i dolori articolari possono essere considerati come un sintomo comune a diverse condizioni che, a sua volta, può essere accompagnato da altri sintomi; i sintomi associati sono estremamente importanti, in quanto permettono di individuare la causa del dolore stesso e di valutare quale trattamento intraprendere: il trattamento può basarsi su semplici rimedi naturali e casalinghi, in caso di condizioni lievi e passeggere, o su una vera e propria terapia che viene prescritta dal medico, in caso di patologie più importanti alla base del dolore articolare stesso.