TERAPIA DEL DOLORE - NEUROABLAZIONE

In alcuni casi la trasmissione del dolore è talmente "degenerata" che occorre interrompere definitivamente, su certe vie nervose dove questa procedura non comporti gravi deficit funzionali. Si può ricorrere allora all'applicazione di Radiofrequenze Continue o di speciali sostanze chimiche (alcol) che distruggono le fibre nervose. La metodica è utile in alcune applicazioni quali: 1. il piede doloroso, tallodinie e podalgie di varia origine (inclusa fascite plantare) 2. il Neuroma di Morton, in alternativa all'alcolizzazione per infiltrazione 3. lombalgia di varia origine (Sacroileite, Sindrome delle Faccette)