TERAPIA DEL DOLORE - OZONOTERAPIA

L'ozono é un gas derivato dall' ossigeno, e' prodotto localmente utilizzando una specifica atttrezzatura, e può essere somministrato attraverso iniezione locale (praticamente indolore). Risulta essere una terapia complementare alle terapie farmacologiche e strumentali codificate dalla scienza e conoscenza internazionale per le singole e specifiche malattie. Tuttavia non sostituisce nè interrompe alcuna terapia che i pazienti hanno in corso. Gli usi di tale metodica sono molteplici e coprono una vasta gamma di patologie in tutti i settori della medicina. Primo fra tutti é l'utilizzo dell' ozono terapia in campo ortopedico e neurochirurgico nel trattamento delle lombagie e lombo-sciatalgie causate da un conflitto disco radicolare. Difatti nei casi di disfunzione radicolare lombare classicamente attribuiti a questo conflitto il trattamento chirurgico a cielo aperto ha dimostrato una percentuale consistente di complicazioni e fallimenti. Da circa 50 anni si stanno mettendo a punto numerose tecniche mininvasive e non invasive che hanno lo scopo di eliminare le disabilità e i dolori di un enorme numero di pazienti, agendo direttamente sulla struttura discale senza accedere al canale spinale. Infatti questo impedisce la possibilità di formare tessuto cicatriziale nello spazio epidurale, che puó causare la compressione del midollo spinale e delle radici nervose, rendendo il sacco durale aderente al piano osseo. L'intervento consiste nell'introdurre l'ago direttamente all' interno del disco vertebrale o nel forame di coniugazione (dove passano le radici nervose) e quindi nell'iniezione della mistura ossigeno-ozono. L'intervento si svolge in sala operatoria o con l'esecuzione di radiografie intraoperatorie tramite amplificatore di brillanza oppure TAC guidato. Inoltre questa miscela di ossigeno ed ozono, se infiltrata nei muscoli paravertebrali (in ambulatori specialistici) ha un potente e duraturo effetto nel trattamento del dolore e della disfunzione radicolare causati dalle ernie del disco: ripetute piccole iniezioni di ozono aumentano infatti l'attività di numerosi enzimi, inducendo così uno stato di adattamento allo stress ossidativo causato dal dolore. Queste infiltrazioni producono sollievo dal dolore, decongestione e riassorbimento dell' edema locale, migliorando quindi la motilità del paziente. Tale metodica si può effettuare sia a livello lombare che cervicale.